Scatta l’allarme per quanto riguarda l’olio d’oliva italiano, sembra che ci sia una vera e propria invasione di olio d’oliva proveniente dalla Tunisia. Sono arrivati numerosi sbarchi quest’anno, più dell’anno scorso.
L’Unione Europea, afferma la Coldiretti: ‘’ Deve respingere al mittente la richiesta del Governo di Tunisi di rinnovare la concessione temporanea di contingenti d’esportazione di olio d’oliva a dazio zero per 35 mila tonnellate l’anno scaduta il 31 dicembre 2017, oltre alle 56.700 tonnellate previste dall’accordo di associazione Ue in Tunisia’’

Published in NEWS